Corso di emergenze ostetriche a domicilio

Il 27 e il 28 gennaio ho partecipato al corso di “Emergenze Ostetriche a domicilio”, tenutosi a Milano presso la Casa Maternità “La via lattea”. Ogni due anni le ostetriche che assistono a domicilio o in casa maternità, hanno l’indicazione a frequentare questo corso per mantenersi allenate sulle sequenze di intervento e aggiornarsi sulle procedure più efficaci.

Due ostetriche per tutte noi importanti hanno condotto il seminario:

Sonia Richardson, con purtroppo la sua ultima partecipazione, ha illustrato i diversi tipi di emergenza di fronte alle quali noi ostetriche possiamo trovarci nell’assistenza domiciliare al parto  e il loro trattamento, in attesa dell’intervento da parte del 118 e del trasferimento in ospedale: la distocia di spalla, il prolasso di funicolo, la mancanza di vitalità del neonato, con necessità di rianimazione, l’emorragia materna…. infine la presentazione podalica assistita negli ultimi anni più solo chirurgicamente con il cesareo, nel caso ci si trovasse nell’inaspettata situazione di un bambino in presentazione podalica, già in fase espulsiva.

Marta Campiotti, ha invece portato l’attenzione su La comunicazione nell’emergenza”: come l’ostetrica deve porsi con la coppia, di fronte all’emergenza a priori, nelle riflessioni relative all’organizzazione del parto in casa, sia quando una situazione in emergenza si manifesta. Infine considerazioni sulla sicurezza rispetto all’assistenza al parto spontaneo in pregresso cesareo.

Al seminario hanno partecipato una ventina di ostetriche. E’ stato intenso raccontarsi dalle realtà tra loro più distanti della penisola ed è stato per me molto emozionante constatare quante giovani si stanno mettendo in gioco oggi in questo ambito.

 

formazione emegenze ostetriche

formazione emergenze ostetriche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *